Come posso mettere in sicurezza il mio router Wi-Fi? | Smartmixer.io | Best Bitcoin Mixer | SmartMixer.io
Smart Mixer Logo
two lines

Come posso mettere in sicurezza il mio router Wi-Fi?

Proteggere il vostro router Wi-Fi è importante quanto i Bitcoins. Mentre il secondo custodisce il vostro patrimonio, il primo assicura che le vostre informazioni siano ben chiuse a chiave. Leggete qui per maggiori informazioni.

By Max Deen

Thumbnail Image for Blog Article Come posso mettere in sicurezza il mio router Wi-Fi?
date_rangeApril 12, 2020 remove_red_eye 16836
Una rete wireless, come le nuove innovazioni di questo periodo, aumenta la convenienza. Voi e la vostra famiglia potrete accedere a internet facilmente da ogni angolo della casa senza ingombrare l'intero locale con i cavi. Tali comodità, tuttavia, possono anche essere il vostro tallone d'Achille. Prendete ad esempio il vostro router, che può essere la porta d'accesso alla vostra privacy. Lasciato incustodito, può fornire una finestra su informazioni private che, nelle mani di un hacker, possono essere dannose. Quindi, come si fa a garantire che sia sicuro?

Proteggere il vostro Wi-Fi Router è un processo elaborato in 7 fasi che è essenziale per questi tre motivi. In primo luogo, una rete wireless domestica non sorvegliata può far lievitare la vostra bolletta mensile di internet. In secondo luogo, se molti dispositivi non autorizzati si collegano alla rete, assicurarsi che la velocità di accesso a internet diminuisca in modo significativo. Infine, una rete non protetta è un rischio per la sicurezza. Come già detto, la vostra rete può fornire una finestra ai vostri dispositivi e ai documenti e alle informazioni sensibili che vi sono contenute.

Assicurare il vostro router Wi-Fi

Rendere sicura la rete Wi-Fi, router incluso, non è una cosa complicata. I sette passi che dovreste implementare sono:

1. Aprire la pagina delle impostazioni del router

Il primo passo dovrebbe probabilmente essere rinominato "ora il tuo router". "Conoscere il proprio router o accedere alla pagina delle impostazioni comporta la digitazione dell'indirizzo IP del dispositivo nel browser web insieme al nome utente o all'identificatore del set di servizi, noto anche con l'acronimo (SSID).

Il processo evidenziato sopra può essere diverso per ogni router. Per essere sicuri, in quanto tale, è necessario fare riferimento al manuale d'uso fornito con il router.

2. Scegliere e stabilire una password unica e a prova di manomissione per il router

Una volta ottenuto l'accesso al router, la sicurezza della rete dovrebbe essere la vostra prima priorità. Per farlo, iniziate a configurare la password dallo stato di default ad una password personalizzata che sia abbastanza forte da respingere le intrusioni.

Una password forte impedisce agli intrusi di accedere alla vostra rete. Inoltre, consente di mantenere tutte le impostazioni di sicurezza che si preferiscono. Per modificare la password, andate alla pagina delle impostazioni dell'amministratore e procedete di conseguenza.

3. Cambiare l'SSID di default della rete

Il nome della vostra rete wireless (SSID) è predefinito. In alcuni casi, come ad esempio nei dispositivi Linksys, il nome del marchio serve anche come SSID di default. Questo fatto sottolinea la necessità di cambiare l'SSID non appena si acquisisce il comando della rete wireless.

Assicuratevi che il nome della rete scelto sia unico. Il motivo per farlo non ha nulla a che fare con la sicurezza, piuttosto aiuta gli altri utenti a sapere a quali reti si stanno collegando. Inoltre, se in un appartamento ci sono due o più utenti che possiedono tutti i dispositivi Linksys, la situazione può diventare molto confusa.

Per raggiungere l'impostazione SSID, navigare fino alle impostazioni di base.

Il ripristino dell'SSID non renderà il router più sicuro. Tuttavia, rende ovvio a tutti di conoscere la rete a cui si accede.

Nota: è imprudente utilizzare il proprio nome, qualsiasi informazione personale o l'indirizzo di casa come SSID. Le ragioni qui sono ovvie come i motivi per cui si dovrebbe sempre usare il miglior Mixer Bitcoin o per cui far cadere i Bitcoin aumenta la sicurezza e l'incolumità del vostro patrimonio di cripto-valuta.

Si noti inoltre che gli hacker e i phisher utilizzano spesso strumenti di scansione come inSSIDer e Kismet per identificare i router disponibili nella zona. Questi strumenti funzionano indipendentemente dal fatto che il vostro dispositivo trasmetta o meno il vostro SSID. La scelta della password, in quanto tale, dovrebbe essere unica e, come già detto, a prova di errore.

Ormai vi rendete conto che alterare gli identificatori dalle loro impostazioni predefinite è un comune denominatore di sicurezza nel regno online. Se volete che le vostre transazioni in valuta criptata siano sicure, utilizzate un nuovo indirizzo per ogni transazione. Oppure, utilizzate dei cryptomixer che danno i migliori risultati quando si fanno cadere i Bitcoin.

4. Crittografa la tua rete

È possibile impedire ai computer della propria località di accedere alla rete solo se si criptano i segnali wireless.

Fortunatamente, diversi metodi di crittografia come WEP, WPA e WPA2 sono tutti disponibili per gli utenti domestici di Internet. Di questi tre, il WEP funziona con la maggior parte delle reti. Tuttavia, presenta lo svantaggio della semplicità; è facilmente hackerabile.

WPA2 è compatibile solo con pochi hardware ma è il più sicuro.

5. Filtrare tutti gli indirizzi MAC (Media Access Control)

Ogni dispositivo abilitato al Wi-Fi, sia esso un laptop, uno smartphone o un PC, ha un indirizzo MAC univoco. Se si desidera una completa privacy, aggiungere gli indirizzi MAC specifici dei vari dispositivi che si desidera collegare alla rete. In questo modo è possibile tenere spento qualsiasi altro dispositivo che non dovrebbe accedere alla rete.

Un indirizzo MAC è codificato nel router, in quanto tale, un indirizzo consente solo l'accesso alla rete del dispositivo specificato. Si noti che gli indirizzi MAC possono essere spoofati. Tuttavia, l'aggressore deve aver decifrato l'indirizzo MAC di almeno un computer collegato alla rete prima di poter tentare con successo lo spoofing.

6. Ridurre la portata del segnale

Se si soggiorna in un posto angusto come un monolocale, non serve a molto avere un router con un raggio d'azione elevato. Quindi, considerate la possibilità di ridurre la portata del segnale. Si può ottenere questo risultato cambiando la modalità, o cambiando i canali wireless. In alternativa, è possibile posizionare il dispositivo sotto il letto, avvolgere una lamina attorno alla sua antenna, o metterlo all'interno di una scarpa.

7. Aggiornare il firmware del router

Le operazioni del router sono aiutate dal firmware. Per essere al top della forma, il suddetto firmware deve essere corrente. È possibile trovare e aggiornare il firmware del router controllando l'ultima versione sul cruscotto del router.

In sintesi

La crittografia del segnale del router, il filtraggio degli indirizzi MAC che lo alimentano e l'utilizzo di una password complessa sono probabilmente le fasi principali per la messa in sicurezza della rete Wi-Fi. Tuttavia, aumentare questi passaggi con gli altri tre evidenziati nella narrazione di cui sopra vi aiuterà a gestire una nave a tenuta stagna. Proteggere il vostro router è simile all'utilizzo delle migliori pratiche di crittografia; far cadere i Bitcoin, insistendo solo sul miglior mixer Bitcoin, e utilizzando nuovi indirizzi ogni volta che si sta effettuando una transazione. Mentre queste misure manterranno al sicuro le tue monete, la sicurezza del tuo router terrà sotto controllo le tue banconote di internet, ti assicurerà una velocità ottimale e che le tue informazioni siano custodite.


Fai qualcosa per la tua destra

Sii intelligente, sii anonimo

Mescola i miei cryptos chevron_right
close
anonymous

Someone created a currency Mixing Order using the pool

Mescola i miei cryptos
keyboard_arrow_up