Smart Mixer Logo
two lines

Le criptovalute sono anonime?

Dieci anni fa, la domanda "sono criptovalute anonime?" Imperversava, lo fa ancora. Hai la risposta giusta? Perché non continuare a leggere e scoprirlo?

By Abel Mousad

Thumbnail Image for Blog Article Le criptovalute sono anonime?
date_rangeOctober 19, 2019 remove_red_eye 2559

Le prime persone a unirsi alla rivoluzione dei Bitcoin in massa, beh, a parte i programmatori e gli appassionati, furono i venditori di droga e di armi che operavano nei mercati degli inferi che sono alimentati dalla darknet. La comprensione dell'unica criptovaluta quindi, che era anonima. E a quale criminale non piace l'idea di effettuare transazioni anonime?

Tuttavia, con l'incursione di Agora e la scomparsa di Silk Road I e II e la successiva cattura di Ross William Ulbricht e Blake Benthall, una nuvola di dubbi discese sulla convinzione dell'anonimato della criptovaluta. Molte persone hanno capito, piuttosto deludentemente, che Bitcoin non è anonimo.

In realtà, questa convinzione che Bitcoin sia anonimo era ed è ancora fuorviante. Vedi, i record di ogni transazione Bitcoin sono incisi su un record pubblico che tutti gli utenti con accesso alla blockchain possono vedere. Questa, tuttavia, è la storia di un altro episodio.

Una discussione sull'anonimato della blockchain in generale e le criptovalute in particolare non possono fare molti progressi senza dare un'occhiata a come funziona la blockchain.

La Blockchain e come funziona

La Blockchain definita

La blockchain si riferisce a un libro mastro pubblico o una catena di record di transazioni timestamp immutabili ed è gestita da un'orda di computer interconnessi anziché una singola entità. Ciascuno dei set di dati (blocchi) è crittografato a un altro.

La blockchain si distingue perché non ha un'autorità centrale. Le informazioni nel libro mastro condiviso e immutabile sono accessibili a chiunque. Tutto ciò che è coperto sulla blockchain, in quanto tale, è trasparente.

Come funziona

La blockchain, dal punto di vista di un laico, assomiglia molto a un foglio di calcolo che viene duplicato più volte su una rete di computer. L'architettura di questo foglio di calcolo è tale che si aggiorna automaticamente ogni volta che c'è una transazione.

Le informazioni sulla blockchain sono un database condiviso che si riconcilia continuamente. Questa funzionalità rende la blockchain veramente pubblica, facilmente verificabile e senza una versione centralizzata.

Le tre caratteristiche della blockchain che ne definiscono la natura dirompente; decentralizzazione, trasparenza e immutabilità svolgono anche un ruolo chiave nel rendere identificabili le transazioni in criptovaluta.

La Blockchain e le sue connessioni alle criptovalute

Dopo aver spiegato di cosa si tratta la blockchain, che ne dici di una definizione di criptovalute?

Una criptovaluta è un token incorporato in un libro mastro / blockchain distribuito. Inoltre, è una valuta digitale creata con le norme crittografiche che regolano la blockchain. La blockchain, in quanto tale, offre il parco giochi su cui si esercita la criptovaluta.

La tecnologia crea l'ambiente in cui gli utenti possono effettuare transazioni e trasferire valore. Le criptovalute, quindi, sono i token che vengono utilizzati all'interno della rete come mezzo di scambio e trasferimento di tale valore.

Oltre a servire come misura del valore, le criptovalute possono anche essere viste alla luce dell'amministrazione. Sulla blockchain, possono servire funzioni di risorsa e utilità. Nelle reti Proof-of-Work, ad esempio, gli utenti possono applicare la propria tenuta in criptovaluta per prendere decisioni su questioni amministrative della blockchain. Inoltre, una criptovaluta all'interno di una rete può servire allo scopo di digitalizzare il valore di un bene.

Avendo evidenziato la connessione tra blockchain, la tecnologia e le criptovalute, il gas che alimenta queste piattaforme, è ora ragionevole rivolgersi all'elefante nella stanza; l'anonimato delle criptovalute.

Criptovalute e la vera storia dell'anonimato

In generale, le criptovalute non sono anonime. Bene, a parte le monete che sono veramente anonime, tutte le altre monete rimanenti, Bitcoin incluso sono al massimo pseudonimi.

Il motivo è perché con crypto ogni transazione è pubblicamente disponibile. Chiunque abbia mezzo cervello e una certa conoscenza di come funziona la crittografia può utilizzare i record delle transazioni per rintracciare gli indirizzi ai propri proprietari.

Tuttavia, la letteratura precedente descriveva Bitcoin come anonimo. Questo, probabilmente perché gli utenti possono inviare, ricevere e trasferire valore sotto forma di Bitcoin senza fornire alcuna informazione personale.

Le criptovalute comuni senza vero anonimato sono Bitcoin, Litecoin, Ethereum e Ripple.

Bitcoin

Chiamato anche denaro peer-to-peer (P2P) open source, Bitcoin è la principale criptovaluta. Può essere inviato da una persona all'altra direttamente su Internet senza passare attraverso una banca centrale. Non è anonimo perché si basa su un libro mastro decentralizzato, ogni transazione è registrata sulla blockchain ed è disponibile al pubblico.

litecoin

Litecoin è un software open source P2P e criptovaluta la cui creazione e trasferimento sono guidati da un protocollo crittografico. I pagamenti di costo quasi zero di questo spin - off di Bitcoin avvengono su una rete protetta dalla matematica. Come Bitcoin, le transazioni di Litecoin sono disponibili al pubblico.

Ethereum

A differenza di altre reti blockchain, Ethereum è leggermente diverso in quanto è una piattaforma globale open-source in cui gli utenti possono avviare applicazioni decentralizzate. Qui, puoi scrivere un codice affinché un'applicazione funzioni esattamente come è stata programmata, controlla il valore digitale e puoi accedervi da ogni angolo della terra.

Ondulazione

Ripple è un protocollo di pagamento che facilita il sistema di regolamento lordo (RTGS) in tempo reale e si raddoppia come uno scambio di valuta e una rete di rimesse. La sua infrastruttura è coperta da un protocollo open source distribuito che supporta token che rappresentano sia le fiat sia le criptovalute.

Il libro mastro gira su una moneta nativa decentralizzata chiamata XRP. A causa della sua natura decentralizzata, Ripple non è anonimo.

Come ti proteggi?

Quando si effettuano transazioni online durante l'utilizzo delle monete pseudonimiche, è consigliabile praticare tutte le precauzioni disponibili. Ad esempio, utilizzando un indirizzo di criptovaluta diverso ogni volta che invii o ricevi denaro, offuscando le tue attività IP e Internet durante le transazioni e, soprattutto, utilizzando un servizio di mixaggio ogni volta che effettui transazioni in criptovalute.

Inoltre, puoi passare all'utilizzo di criptovalute anonime. Alcuni di questi sono Monero, Dash, Zcash, Verge, PIVX e Bitcoin Private.

Sommario

Le comodità che offrono le transazioni in criptovaluta sono immense. Tuttavia, la privacy rimane ancora un problema, soprattutto tra le principali monete. Tuttavia, ci sono modi più sicuri che puoi applicare durante la transazione, come evidenzia questa narrazione.


Fai qualcosa per la tua destra

Sii intelligente, sii anonimo

Mescola i miei cryptos chevron_right
Mescola i miei cryptos
keyboard_arrow_up