Una guida a EOS, il sistema operativo Blockchain | Smartmixer.io | Best Bitcoin Mixer | SmartMixer.io
Smart Mixer Logo
two lines

Una guida a EOS, il sistema operativo Blockchain

La rete EOS arriva a rendere la scalabilità una realtà nello spazio a catena di blocchi. Il suo approccio innovativo affronta oggi la maggior parte delle sfide nell'ambiente delle catene di blocchi. Continua a leggere per maggiori informazioni.

By Barbara Huffman

Thumbnail Image for Blog Article Una guida a EOS, il sistema operativo Blockchain
date_rangeMay 14, 2020 remove_red_eye 6750
La Leggenda sul sito ufficiale di EOS lo descrive come il protocollo a catena di blocco open-source di nuova generazione che offre una velocità di transazione superiore a quella del settore e un'utilità flessibile. La scrittura prosegue affermando che EOS è stata riconosciuta come la principale piattaforma di blockchain performante che si rivolge alle imprese di tutto il mondo. Questo è EOS in poche parole. Tuttavia, cosa significa questo per voi, appassionati di blockchain e crittovalute?

Oggi, faremo una deviazione dal consueto discorso del mixer cripto, e ci addentreremo nel mondo delle innovazioni della catena di montaggio, dove i Bitcoin in caduta libera e altre misure di sicurezza fanno da contraltare. Invece, faremo luce sul controverso progetto EOS, e su come spera di rivoluzionare lo spazio cripto.

Che cos'è l'EOS?

Un articolo su Investopedia descrive EOS come l'infrastruttura più avanzata per le applicazioni decentralizzate (dApp). In altre parole, si tratta di un sistema decentralizzato basato sulla blockchain con la funzione di consentire agli sviluppatori di creare, ospitare ed eseguire applicazioni decentralizzate di scala commerciale sul protocollo.

In poche parole, la piattaforma EOS presenta una proposta di funzionalità migliore rispetto all'Ethereum.

La rete offre un supporto adeguato e funzionalità di base che consentono sia ai singoli che alle aziende di creare e ospitare applicazioni basate su blockchain nello stesso modo in cui sono state ospitate le applicazioni basate sul web.

Le suddette funzionalità fondamentali comprendono l'offerta di un accesso sicuro, l'autenticazione, l'hosting dei dati, l'offerta di autorizzazioni, la facilitazione della comunicazione tra le applicazioni e la comunicazione di queste dApp con Internet e la gestione dell'utilizzo.

So che abbiamo accennato al fatto che avremo meno discorsi da miscelatori criptati, ma so che questa informazione potrebbe aver stuzzicato la vostra immaginazione. Probabilmente vi starete chiedendo come sarebbero i mixer criptati completamente integrati in un sistema operativo di questo tipo.

EOS gode del supporto di un toolkit web che facilita lo sviluppo dell'interfaccia. Questa caratteristica rende il protocollo elaborato e autosufficiente. In quanto tale, può offrire uno sviluppo di applicazioni senza problemi e funziona essenzialmente come l'App Store di Apple o il Play Store di Google.

La piattaforma è ora di proprietà di block.one. La società madre è nata da un'idea di Dan Larimer, il rinomato imprenditore di crittovalute e programmatore di software che ha creato la catena di blocchi Steem e BitShares, una piattaforma di crittovalute.

Come funziona EOS?

Per capire come funziona EOS, è prudente prima di tutto sezionare l'architettura del protocollo. La piattaforma ha due componenti chiave: EOS.IO e il token nativo della piattaforma, EOS.

EOS.IO è costruito per assomigliare molto di più al sistema operativo di un computer. Cioè, la sua funzione è principalmente quella di gestire e controllare l'intera rete a catena di blocchi EOS. Applica un'architettura a catena di blocchi che viene creata per consentire sia l'aggiornamento verticale che orizzontale e il ridimensionamento delle applicazioni decentralizzate.

Il token EOS, invece, è la valuta nativa del protocollo EOS. Come sviluppatore, è necessario tenere in mano le monete EOS, anche se non necessariamente da spendere. Tenerle in mano dà il diritto di utilizzare la rete e di creare ed eseguire dApp sulla piattaforma, anche senza spendere le suddette monete. Il diritto è proporzionale alla quantità di gettoni EOS in vostro possesso.

Inoltre, se si è in possesso di monete e non si desidera sviluppare o distribuire dApp sulla rete EOS, è comunque possibile affittare o allocare la propria larghezza di banda ai partecipanti alla piattaforma che potrebbero voler distribuire o eseguire dApp.

Caratteristiche della piattaforma EOS

EOS non è ovviamente l'unica piattaforma che si occupa dell'utilizzo delle dApp. Tuttavia, presenta argomenti molto convincenti per le sue numerose nuove funzionalità. La combinazione delle caratteristiche e l'innovazione che presentano fanno di EOS.IO la piattaforma a cui guardare per gli utilizzi futuri della blockchain. Alcune di queste caratteristiche lo sono:

1. Scalabilità

È comune per le applicazioni a catena di blocco sperimentare limitazioni delle risorse. La nuova architettura EOS elimina i problemi associati alla tecnologia delle catene a blocchi, eliminando la tendenza della tecnologia a coprire l'efficienza della rete e gli effetti di rete.

La piattaforma EOS fornisce un accesso asincrono alla rete’s resources e consente alle dApp di adottare l'esecuzione parallela. La funzionalità consente a più utenti di distribuire e avere le loro app attive contemporaneamente; un passo importante per superare i colli di bottiglia delle risorse.

2. Modello con gettone

Quasi tutte le piattaforme a catena di blocco funzionano con un modello di transazione, in cui gli utenti della rete spendono dei gettoni per accedere ai vari progetti e servizi che la rete offre. EOS, d'altra parte, sostiene un sistema di accesso gratuito. E, sebbene il modello EOS non sia realmente un accesso libero, si avvicina molto a tutti gli altri modelli di blockchain.

Invece di utilizzare i token sulla piattaforma EOS, è necessario solo tenere i token. La piattaforma è una volta a vita per token holding allows a user to exploit the EOS network proportionate i token che contengono. In parole povere, ciò significa che si acquistano i token in anticipo e si ha accesso all'uso della piattaforma in modo permanente.

3. Autenticazione

Nella maggior parte dei progetti a catena di blocco, ovvero le reti che si concentrano sullo sviluppo di app incluse, gli utenti non hanno la possibilità di creare account utente sul database della rete. La rete EOS, invece, fa il contrario. Il suo presente una caratteristica che facilita il processo di creazione e distribuzione delle app.

Inoltre, la possibilità di creare avatar sulla rete migliora l'efficienza di EOS in quanto trasferisce il compito essenziale dell'autenticazione degli utenti che spesso viene ripetuto dagli utenti della piattaforma e lo include nell'architettura del sistema.

4. Kit di sviluppo

Il principale sviluppatore della piattaforma, Block.one, ha lanciato il kit di sviluppo di EOS, che gli appassionati di blockchain concordano sul fatto sia ricco di funzionalità. Per kit di sviluppo si intende l'insieme di strumenti che una rete mette a disposizione dei programmatori per consentire loro di creare applicazioni, oltre a garantire loro l'accesso ai vari progetti che la rete offre e alle funzioni che sono nativamente innate nella piattaforma.

Il sistema di EOS è considerato sofisticato perché offre agli utenti un modo semplice per risolvere i problemi. Questa caratteristica significa essenzialmente che i suddetti utenti possono facilmente creare applicazioni altrettanto sofisticate.

5. Inflazione

Il problema dell'iperinflazione della Bitcoin, ammette la maggior parte degli appassionati di crittovalute, non è l'ideale. Per garantire che uno scenario simile non si verifichi, gli sviluppatori di EOS hanno creato un sistema che continuerà a rilasciare nuovi token corrispondenti alla crescente base di utenti. Se implementato correttamente, garantirà che il prezzo del token EOS sia di facile utilizzo per il consumatore.

6. Prova di ripresa

Il sistema EOS ha adottato l'approccio "proof-of-stake". In sostanza, questa struttura implica che la quantità di gettoni in vostro possesso determina la vostra influenza sulla piattaforma. Più gettoni possiedi, più responsabilità la rete ti conferisce. Questo approccio è più efficiente rispetto all'approccio della prova del lavoro.

In tutto, queste sei caratteristiche rendono la rete EOS molto più applicabile alle applicazioni emergenti a catena di blocchi. Rendono la rete essenziale, proprio come i Bitcoins o i crypto miser sono servizi e prodotti essenziali nello spazio delle transazioni di cripto-valuta.

Acquistare EOS

La rete EOS può avere diverse caratteristiche uniche; fortunatamente, l'acquisto di gettoni EOS è molto simile all'acquisto di altre importanti valute crittografiche.

È necessario iniziare selezionando e installando il vostro portafoglio EOS preferito. Un portafoglio, come tutti voi ormai saprete, è il luogo in cui custodite i codici che vi consentono di accedere ai gettoni EOS in vostro possesso.

Esistono diversi metodi di memorizzazione della valuta criptata. Tuttavia, le due modalità sicure sono tramite un dispositivo fisico offline, di solito una chiavetta USB, o in un account online.

Questo articolo mette in evidenza tutti i portafogli di criptovaluta a vostra disposizione.

Qualunque sia la vostra scelta, dovrete prima procedere ad uno scambio. Ci sono numerosi scambi, ma Coinbase è un ottimo punto di partenza se sei un principiante.

Su Coinbase, crea un conto e scegli il metodo preferito per finanziare il tuo conto. Si prega di notare che la maggior parte delle piattaforme non accetta i metodi di pagamento convenzionali. Quindi, prendete in considerazione una carta di debito o un conto corrente. In alternativa, un conto corrente va bene se si effettuano bonifici bancari. Se scegliete questa opzione, assicuratevi di avere il numero di routing della vostra banca annotato da qualche parte. La maggior parte degli scambi richiederà di fornire queste informazioni.

Se avete già in mano una qualche forma di crittografia, ad esempio BTC o ETH, allora siete un passo avanti.

Gli individui che acquistano gettoni EOS in un portafoglio online dovrebbero collegare il loro portafoglio al cambio online da dove avviene l'acquisto.

I metodi utilizzati in questo caso sono molto simili al processo di burattatura dei Bitcoins utilizzando un mixer a criptocircuito.

La maggior parte dei cambi di valuta criptata come Kraken e Bitfinex elencano i gettoni EOS. Una volta acquistati i gettoni, è possibile conservarli in MyEtherWallet, Metamask e in qualsiasi altro portafoglio di questo tipo.

In sintesi

Coordinare i processi nello spazio della catena di blocchi può essere un po' dispendioso. Essendo un campo nuovo, c'è ancora molta più definizione e messa a punto da fare. La rete EOS è in funzione per creare una parvenza di armonia. La velocità delle transazioni, per esempio, è una sfida importante. In un mondo in cui milioni di transazioni al secondo sono essenziali, le mediocri velocità offerte da Bitcoin possono ritardare l'adozione della crittovaluta tradizionale. EOS, in quanto tale, arriva sulla scena per fornire soluzioni praticabili.


Fai qualcosa per la tua destra

Sii intelligente, sii anonimo

Mescola i miei cryptos chevron_right
close
anonymous

Someone created a currency Mixing Order using the pool

Mescola i miei cryptos
keyboard_arrow_up